Blog & Journal

0

Prendersi cura della conformità delle etichette di pericolo

kuraraypovalit November 28, 2020

L’esposizione diretta a sostanze chimiche pericolose, sia in piccole che grandi quantità, può essere estremamente dannosa. Un individuo che respira, tocca, mangia o beve una sostanza chimica non sicura, involontariamente o deliberatamente, può avere un impatto duraturo sulla salute o addirittura morire. Per questi motivi, è essenziale identificare sostanze chimiche come l’alcol polivinilico or sospendente per PVC nella propria struttura e avvisare i lavoratori e i visitatori dei potenziali pericoli dell’esposizione a tali sostanze chimiche.

OSHA dispone di leggi per garantire che la comunicazione del pericolo chimico appartenga ai programmi di salute e sicurezza aziendali. Una parte significativa di queste linee guida è la conformità dell’etichetta di rischio. OSHA 29 CFR 1910.1200 cerca di proteggere i lavoratori dalle sostanze chimiche che sperimentano ogni giorno in ufficio. Il regolamento afferma che “un’etichetta è uno dei mezzi più efficienti per interagire con l’identificazione della sostanza chimica pericolosa e anche con l’avvertenza di minaccia appropriata”. Una scheda di dati di sicurezza dei materiali (MSDS) includerà senza dubbio tutti i dettagli associati a ciascuna sostanza chimica. Tuttavia, il tag è necessario poiché offre un avvertimento al punto di chiamata prima che la sostanza chimica venga utilizzata.

Detto questo, per conformarsi all’OSHA 29 CFR 1910.1200, le aziende devono avere tutti i contenitori di sostanze chimiche pericolose identificate sul posto di lavoro. Contrassegnato o contrassegnato sia con l’identità della sostanza chimica che con eventuali rischi ad essa connessi. Se sostanze chimiche pericolose vengono spostate in contenitori non contrassegnati, questi devono essere identificati con i dettagli necessari, a meno che la sostanza chimica (alcol polivinilico) non sia destinata all’uso immediato.

Layout di identificazione della barra dei colori: lo stile della barra dei colori è alquanto diverso da NFPA perché mostra i dettagli del rischio in barre colorate impilate su e giù. Ogni barra colorata rappresenta uno dei quattro diamanti del tag NFPA. Le sfumature e i punteggi numerici sono gli stessi.

Layout di protezione personale: il formato di protezione personale è costituito dagli stili Color Bar o NFPA; allo stesso modo aggiunge dettagli riguardanti gli strumenti di sicurezza personale richiesti quando si utilizza quella sostanza chimica.

Biografia dell’autore:

Jake è un ingegnere chimico che lavora come consulente. È anche un appassionato blogger e scrive per Kuraray Poval.

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!